Giornata europea della Depressione
Biocurcumax™
60 CAPSULE
ETICHETTA CA30

Biocurcumax™

Curcumina biodisponibile titolato al 95%

Una strategia nutrizionale speziata

 

1 unità

3 + 1 gratuita
350 mg / 60 capsule
  34,00 €
  102,00 € (136,00 €)
Condividi

INDICAZIONI PRINCIPALI: Cancro (strategia alimentare), malattie neurodegenerative (prevenzione)

Biocurcumax™

350 mg / 60 capsule

CAPSULA VEGETALE
Rif. CA30 | In Stock

34,00 €

Acquistare Biocurcumax™
LOTTO: D08099
DATA DI SCADENZA: 30/06/2016

Peso netto: 36.6 g

Prodotto in Francia
 

Vi proponiamo un estratto di curcumina al 100% naturale e brevettato.

Biodisponibile, la curcumina da noi proposta resta nel sangue 8 ore, più tempo dagli altri estratti di curcumina titolati al 95% in curcuminoidi. L’efficacia è pertanto superiore con delle dosi ridotte!


La curcumina (Curcuma longa), spezia conosciuta per le sue proprietà antiossidanti, è uno dei componenti del curry indiano.
Diversi studi hanno dimostrato che la cucurmina in esso contenuta inibisce lo sviluppo di cellule tumorali, in particolare in caso di cancro al colon e allo stomaco.

Previene inoltre la degenerazione delle cellule cerebrali e sarebbe efficace per la prevenzione e la cura del morbo di Alzheimer.

Fabbricato in laboratorio conformemente alle norme BPF in vigore nell'Industria farmaceutica, questi estratti presentano tassi elevati di principi attivi, garantiti da regolari analisi consultabili online.



COMPOSIZIONE: Per 2 capsule: 700 mg d'estratto secco di rizoma di curcuma (Curcuma longa) Biocurcumax™,  titolato al 95% in curcuminoidi (ovvero, 665 mg).

ALTRI INGREDIENTI: Maltodestrina, antiagglomerante (E572): stearato di magnesio, capsula vegetale: idrossipropilmetilcellulosa

ALLERGENI: Non contiene allergeni né OGM (secondo la direttiva 2003/89/CE).

PRODUZIONE E GARANZIA DI QUALITÀ: Questo integratore alimentare è prodotto in laboratorio conformemente alle norme BPF. Le BPF sono le Buone Pratiche di fabbricazione in vigore nell'Industria Farmaceutica Europea (in inglese GMP: Good Manufacturing Practice).
La concentrazione di principio attivo è garantita da costanti analisi, consultabili on-line.

CONSIGLI PER L'USO: 2 capsule al giorno da prendere con un mezzo bicchier d'acqua, durante i pasti.

PRECAUZIONI DI IMPIEGO: Non utilizzare in caso di ostruzione delle vie biliari o calcoli biliari. Sconsigliato alle donne in gravidanza e durante l'allattamento. Non superare la dose giornaliera raccomandata.

AVVERTENZA: Non sostituisce una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano. Se si sta seguendo una terapia farmacologica, consultare il proprio terapeuta. Riservato agli adulti. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

ISTRUZIONI DI CONSERVAZIONE: Conservare in luogo fresco ed asciutto, al riparo della luce.

La curcuma (curcuma longa) è una spezia utilizzata nella preparazione del curry. Utilizzata da millenni dai medici, recentemente sono stati isolati, nei rizomi della curcuma, dei principi attivi chiamati curcuminoidi, con proprietà antiossidanti molto potenti e dalle proprietà anticancerogene, come attestato da numerose pubblicazioni scientifiche.

Le ricerche sulle proprietà anticancerogene della curcuma verrebbero dal fatto che la curcumina inibisce la produzione di chitochine (molecole che scatenano i processi infiammatori a livello cellulare). Queste ricerche dimostrano che una reazione infiammatoria è spesso all’origine della formazione e della crescita di un tumore cancerogeno.

Nella prevenzione e nella lotta contro il cancro attraverso il metodo tradizionale, la curcuma è particolarmente indicata per i seguenti tipi di cancro:

Cancro del colon, molto legato ai processi infiammatori. La curcuma inibisce la cicloossigenasi 2 e la 5-lipoossigenasi, due enzimi che intervengono nei processi infiammatori.

Cancro della pelle (melanoma maligno), bloccando un segnale del fattore di crescita epidermica.

Cancro dello stomaco provocato dalla presenza del batterio Helicobacter pylori, responsabile delle ulcere gastriche; bloccando il NF-kappa B indotto dall’aumento delle chitochine.

L’insieme degli studi clinici realizzati sulla curcumina estratta dalla curcuma longa, dimostra che può inibire il cancro in tutte le fasi del proprio sviluppo: origine, crescita e sviluppo.

Grazie a queste proprietà antinfiammatorie, la curcumina estratta dalla curcuma è consigliata agli individui che soffrono di reumatismi.

Questo enzima si è dimostrato molto concludente anche nei seguenti tipi di cancro: cancro al polmone, cancro al seno, cancro alla prostata.

La curcumina potrebbe anche essere efficace nella prevenzione e nel trattamento del morbo di Alzheimer. Alcuni studi hanno effettivamente dimostrato che può legarsi alla proteina beta-amiloide, impedendo così la formazione di placche senili.


Usiamo cookies propri e terzi (vedi criteri) per migliorare la sua esperienza. Se continua la navigazione, capiamo che accetti il suo utilizzo.