Boswellia

Titolato all’80% in acido boswellico

Un efficace antinfiammatorio naturale dalla medicina ayurvedica

Boswellia

INDICAZIONI PRINCIPALI:

Antinfiammatorio, immune (allergie).

29,00 €

Rif. BS90 In Stock

Designazione

La Boswellia serrata è un albero originario dell’India e molto prezioso, in virtù della resina che fuoriesce dalle “ferite” sul suo tronco. Questa resina è particolarmente apprezzata nella medicina ayurvedica, dove è utilizzata tradizionalmente per trattare artrite, asma, bronchite e altre patologie, oltre che per produrre incenso.

Estremamente pregiata, vanta un’elevata percentuale di acidi boswelici, acidi triterpenici pentaciclici la cui efficace azione antinfiammatoria è dimostrata da numerosi studi scientifici.

Gli acidi boswelici agiscono inibendo le diverse molecole pro-infiammatorie, come gli enzimi 5-lipossigenasi, ciclossigenasi e il sistema del complemento.

Il nostro estratto concentrato di gommoresina di Boswellia serrata è titolato all’80% in acidi boswelici ed è consigliato come antinfiammatorio, analgesico, antiallergico, nonché per favorire la riduzione di infiammazioni dovute a patologie quali artrite reumatoide, psoriasi, dermatite eritematosa, asma e stati infiammatori intestinali.

Grazie all’alta concentrazione di acidi boswelici, il nostro prodotto garantisce massima efficacia.


Informazioni dettagliate

Origine e descrizione

La boswellia (Boswellia serrata) è un albero della famiglia delle Burseraceae originario dell’India, che cresce nelle regioni montane dell’India, dell’Africa Settentrionale e del Medio Oriente.  
Dalle “ferite” del suo tronco trasuda una resina detta “Salai guggul” o “Olibanum indio” e utilizzata nella medicina ayurvedica per alleviare il dolore (1). Questa resina viene raccolta in estate e autunno econservata in ceste di bambù, affinché la resina, perdendo l’olio, si solidifichi. Una volta lavorata, la gommoresina è classificata in base a odore, colore, forma e grandezza (2).

Storia

La Boswellia serrata è una delle piante più preziose della medicina ayurvedica. Utilizzata da più di mille anni, il suo nome in sanscrito (“Gajabhakshya”) rimanda al fatto che, come osservato, gli elefanti, animali longevi ed estremamente forti, si nutrivano di questa pianta.
La gomma, ottenuta attraverso l’incisione del tronco e caratterizzata da un aroma gradevole e un sapore leggermente amarognolo, era utilizzata come incenso (“frankincienso”) dai romani, dai greci e dagli egizi (2) ed era diffusa tradizionalmente nella medicina ayurvedica per trattare l’artrite, guarire le ferite e rinforzare il sistema ormonale femminile (3).

Composizione

La gommoresina della Boswellia serrata contiene il 30-60% di resina e il 5-10% di oli essenziali, mentre il rimanente è costituito da polisaccaridi (~65% di arabinosio, galattosio e xilosio). La componente resinosa contiene mono-, di- e triterpeni, acidi triterpenici pentaciclici (acidi boswelici) e acidi triterpeni tetraciclici (2).
Grazie al suo contenuto di oli essenziali vanta un aroma gradevole, mentre le sue proprietà antinfiammatorie sono dovute agli acidi boswelici. L’acido acetil-11-cheto-beta-BA (AKBA) è uno degli acidi boswelici più efficaci ed è un potente inibitore del 5-lipossigenasi, l’enzima che interviene nei processi antinfiammatori (4-5).

Il nostro estratto

Nome dell’estratto : Estratto secco di gommoresina di boswellia titolato all’80% in acido boswellico.
Nome scientifico : Boswellia serrata
Parte utilizzata : Gommoresina

Benefici

La gommoresina della Boswellia serrata vanta svariate proprietà farmacologiche: esercita un effetto antinfiammatorio e agisce come regolatore dei livelli di lipidi nel sangue, analgesico, epatoprotettore, antiartite e antiarteriosclerotico(2). La medicina ayurvedica attribuisce inoltre alla boswellia proprietà diaforetiche (aumento della sudorazione), diuretiche ed emmenagoghe (stimolazione del ciclo mestruale) (6).

Uso, dosi

Una dose del nostro prodotto (900 mg al giorno) corrisponde a 14,4 g di prodotto fresco e a 720 mg di acido boswellico.

Studi/ricerche

Gli acidi boswelici svolgono un’azione antinfiammatoria che, inibendo l’enzima 5-lipossigenasi, impedisce la formazione dei leucotrieni (7), ovvero eicosanoidi (molecole di natura lipidica derivate dall’acido arachidonico) prodotti dai leucociti che intervengono nei processi infiammatori, come l’asma bronchiale e la colite.
Questi acidi agiscono inoltre sulle altre molecole pro-infiammatorie, come la ciclossigenasi e il sistema del complemento (5) e la loro efficacia per trattare stati infiammatori quali asma, artrite reumatoide od osteoartrite è dimostrata.
Inibiscono infatti il fattore nucleare Kappa-B (NF-KB), un fattore di trascrizione correlato con la risposta infiammatoria, con patologie come l’artrite reumatoide e l’asma bronchiale, nonché con l’elastasi leucocitaria umana, una proteasi (enzima che scioglie i legami peptidici di altre proteine) rilasciata durante i processi infiammatori o di ipersensibilità (7). Vantano inoltre un’azione antiallergica, associata all’inibizione della degranulazione dei mastociti, cellule coinvolte nelle reazioni allergiche (8).
Un test di laboratorio ha dimostrato il potenziale utilizzo degli estratti di boswellia per trattare l’artrite: a seguito dell’assunzione di estratto di boswellia è stato possibile riscontrare una diminuzione delle citochine pro-infiammatorie, un aumento dei livelli di interleuchina-10 (citochina antinfiammatoria) e la regolazione dello stress ossidativo (9). Infine, è stato osservato anche un effetto analgesico: uno studio condotto su soggetti sani ha rilevato un innalzamento della soglia del dolore e della sopportazione in seguito all’assunzione di estratto di B. serrata (5).

•  Bibliografia

1. Micropropagation and non-steroidal anti-inflammatory and anti-arthritic agent boswellic acid production in callus cultures of Boswellia serrata Roxb. Nikam et al. (2013) PhysiolMolBiol Plants 19(1): 105–116.
2. Boswellia serrata, a potential antiinflammatory agent: an overview. Siddiqui (2011) Indian J Pharm Sci 73(3): 255–261.
3. The effects of aqueous extract of Boswellia Serrata on hippocampal region CA1 and learning deficit in kindled rats. Jalili et al. (2014) Research in Pharmaceutical Sciences 9(5): 351-358.
4. The comparative study of acetyl-11-keto-beta-boswellic acid (AKBA) and aspirin in the prevention of intestinal adenomatous polyposis in APCMin/+ mice. Wang et al. (2014) Drug DiscovTher 8(1): 25-32.
5. A randomized, double blind, placebo controlled, cross over study to evaluate the analgesic activity of Boswellia serrata in healthy volunteers using mechanical pain model. Prabhavathi et al. (2014) Indian J Pharmacol 46(5): 475–479.
6. Fitoterapia. Vademécum de prescripción. Vanaclocha and Cañigueral (2003) Elsevier.
7. A cosmeceutical formulation based on boswellic acids for the treatment of erythematous eczema and psoriasis. Togni et al. (2014) ClinCosmetInvestigDermatol 7: 321–327.
8. Principles and practice of phytotherapy. Bone and Mills (2013). Elsevier.
9. Boswellia serrata extract attenuates inflammatory mediators and oxidative stress in collagen induced arthritis.Umar et al. (2014) Phytomedicine 21(6): 847-856.

Composizione

COMPOSIZIONE:

Per 3 capsule: 900 mg di estratto secco di gommoresina di boswellia (Boswellia serrata Roxb. ex Colebr.) titolato all’80% in acido boswellico (overo, 720 mg).

ALTRI INGREDIENTI:

Fecola di patate, capsula vegetale: idrossipropilmetilcellulosa.

ALLERGENI:

Questo prodotto non contiene allergeni (secondo il Regolamento (UE) N. 1169/2011) né organismo geneticamente modificati.

PRODUZIONE E GARANZIA DI QUALITÀ:

Questo integratore alimentare è prodotto in laboratorio nel rispetto delle BPF. Le BPF sono le Buone Prassi di Fabbricazione in vigore nell’Industria Farmaceutica Europea (in inglese GMP: Good Manufacturing Practice).
Il contenuto di principi attivi viene garantito da regolari analisi consultabili online.

Utilizzo

CONSIGLI PER L'USO:

3 capsule al giorno da prendere con un mezzo bicchiere d'acqua, durante i pasti.

PRECAUZIONI DI IMPIEGO:

Sconsigliato alle donne incinte o in allattamento. Non superare la dose giornaliera raccomandata.

AVVERTENZA:

Non sostituisce una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano. Se si sta seguendo una terapia farmacologica, consultare il proprio terapeuta. Riservato agli adulti. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.

ISTRUZIONI DI CONSERVAZIONE:

Conservare in luogo fresco ed asciutto, al riparo della luce.

Recensioni

Le sue domande

e