Vitamina D3

100% d'origine vegetale

Rinforza il sistema immunitario e favorisce la salute muscoloscheletrica

Vitamina D3

INDICAZIONI PRINCIPALI:

Funzione muscolare, raffreddore, salute ossea, sistema immunitario, osteomalacia, osteoporosi, fibromialgia

14,00 €

Rif. DF04 In Stock

Indicazioni sulla salute ammesse dalle seguenti organizzazioni:

La vitamina D contribuisce a normali livelli di calcio nel sangue.

La vitamina D contribuisce al mantenimento di ossa normali.

La vitamina D contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario.

La vitamina D contribuisce al normale assorbimento/utilizzo del calcio e del fosforo.

La vitamina D contribuisce al mantenimento della normale funzione muscolare.

La vitamina D contribuisce al mantenimento di denti normali.

Designazione

La vitamina D è una vitamina liposolubile essenziale per il metabolismo del calcio, che interviene in diverse funzioni cellulari e favorisce la prevenzione di varie patologie.

Di fondamentale importanza per il regolare funzionamento del sistema immunitario, la carenza di questa vitamina può essere causa di ripetute infreddature invernali, che a loro volta indeboliscono le difese dell’organismo.

La vitamina D, al contrario, le rinforza, contribuendo a combattere il raffreddore.

La vitamina D aiuta inoltre a preservare il buono stato di salute delle ossa, e la sua carenza aumenta il rischio di osteoporosi.

La vitamina D può essere sintetizzata dalla pelle in seguito all’esposizione ai raggi UVB o essere assunta mediante l’alimentazione, in quanto è contenuta in cibi di origine animale e vegetale.

La nostra vitamina D3 (colecalciferolo) di origine vegetale è 100% naturale e adatta anche per vegetariani e vegani. L’unica vitamina D3 approvata dalla Vegan Society e dalla Vegetarian Society!


Informazioni dettagliate

Cos’è la vitamina D? Proprietà

La vitamina D è una vitamina liposolubile che svolge un ruolo fondamentale nella mineralizzazione ossea, in quanto regola il tasso di calcio e fosforo.

La sua principale funzione consiste nel mantenere la concentrazione di questi due minerali in percentuali tali da consentire i processi cellulari, l’attività neuromuscolare e l’ossificazione. Inoltre la vitamina D interviene nella produzione, da parte dei reni, di renina, enzima coinvolto nella regolazione della pressione sanguigna (1).

La vitamina D favorisce la salute muscoloscheletrica (2) e un’importante carenza di questa vitamina potrebbe provocare rachitismo nei bambini, dolore, debolezza muscolare e osteomalacia (“fragilità ossea”) a causa dell’insufficiente mineralizzazione delle ossa (1).

La Vitamina D e il sistema immunitario

La vitamina D svolge un ruolo essenziale per il sistema immunitario, in quanto è correlata con la risposta immunitaria innata (la prima linea di difesa della risposta immunitaria) delle cellule epiteliali dei polmoni (cellule fondamentali per la protezione dei polmoni dalla diffusione di agenti infettivi) (3). Diversi studi condotti su adulti hanno inoltre dimostrato che esiste una correlazione diretta tra la carenza di vitamina D e la maggior incidenza di infezioni respiratorie (3-5). Parallelamente, un’altra ricerca sull’influenza del livello di vitamina D sulla comparsa di infezioni di questo tipo in sportivi che si sottoponevano ad allenamenti nei mesi invernali ha permesso di riscontrare che i sintomi delle infezioni al tratto respiratorio superiore (mal di gola, infreddature, febbre...) si manifestavano in misura maggiore negli individui con un tasso inferiore di vitamina D nel sangue (5).

Come si ottiene la vitamina D?

La vitamina D3 (colecalciferolo) viene sintetizzata dalla pelle in seguito all’esposizione ai raggi ultravioletti B (UVB) oppure può essere assunta mediante l’alimentazione. I funghi e le piante sintetizzano ergosterolo, mentre gli alimenti di origine animale apportano 7-deidrocolesterolo e, se esposti alla luce ultravioletta, questi due precursori si trasformano rispettivamente in vitamina D2 (ergocalciferolo) e vitamina D3 (1). Oltre che negli animali, la presenza di vitamina D è stata riscontrata anche in alcune piante e licheni (6-7).

Il nostro prodotto: Vitamina D3 per vegani

La nostra vitamina D3 (colecalciferolo) è adatta anche ai vegani, in quanto non è di origine animale, ma ottenuta da un lichene, organismo derivato dalla simbiosi tra un’alga e un fungo.

Bibliografia

1. http://lpi.oregonstate.edu/mic/vitamins/vitamin-D

2. Gilaberte et al. (2011) Vitamin D: evidence and controversies. Actas Dermo-Sifiliográficas (English Edition) 102 (8):572-588.

3. Science et al. (2013) Low serum 25-Hydroxyvitamin D level and risk of upper respiratory tract infection in children and adolescents. Clin Infect Dis 57(3): 392–397.

4. Berry et al. (2011) Vitamin D status has a linear association with seasonal infections and lung function in British adults. Br J Nutr 106(9): 1433-40.

5. He et al. (2013) Influence of vitamin D status on respiratory infection incidence and immune function during 4 months of winter training in endurance sport athletes. Exerc Immunol Rev 19: 86-101.

6. Jäpelt and Jakobsen (2013) Vitamin D in plants: a review of occurrence, analysis, and biosynthesis. Front Plant Sci 4: 136.

7. Wang et al. (2001) Provitamins and vitamins D2 and D3 in Cladina spp. over a latitudinal gradient: possible correlation with UV levels. J Photochem Photobiol-B 62.1 (2001): 118-122.

Composizione

COMPOSIZIONE:

Per 1 capsula: 10 μg di vitamina D3 di origine vegetale (lichene) (sotto forma di colecalciferolo) (200% AR*).

*AR: Assunzioni di Riferimento.

Composizione: maltodestrina, amido di mais, vitamina D3 di origine vegetale (lichene) (antiossidante: D-alfa- tocoferolo, olio di cocco frazionato), saccarosio, antiagglomerante: biossido di silicio, antiossidante: ascorbil palmitato.

ALTRI INGREDIENTI:

Capsula vegetale: idrossipropilmetilcellulosa.

ALLERGENI:

Questo prodotto non contiene allergeni (secondo il Regolamento (UE) N. 1169/2011) né organismo geneticamente modificati.

PRODUZIONE E GARANZIA DI QUALITÀ:

Questo integratore alimentare è prodotto in laboratorio conformemente alle norme BPF. Le BPF sono le Buone Pratiche di fabbricazione in vigore nell'Industria Farmaceutica Europea (in inglese GMP: Good Manufacturing Practice).
La concentrazione di principio attivo è garantita da costanti analisi, consultabili on-line.

Utilizzo

CONSIGLI PER L'USO:

1 capsula al giorno da prendere con mezzo bicchiere d'acqua, dopo il pasto.

PRECAUZIONI DI IMPIEGO:

Sconsigliato alle donne in gravidanza e durante l'allattamento. Non superare la dose giornaliera raccomandata.

AVVERTENZA:

Non sostituisce una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano. Se si sta seguendo una terapia farmacologica, consultare il proprio terapeuta. Riservato agli adulti. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

ISTRUZIONI DI CONSERVAZIONE:

Da conservare in un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce.

Le sue domande