Cacao crudo bio

Semi di cacao crudo criollo (proveniente dall’agricultura biologica)

Snack antiossidante e taglia fame

Cacao crudo bio

12,00 €

Rif. IF81 In Stock

Designazione

POWDER - NOTHING BUT PLANTS

Scopri le eccezionali proprietà dei SUPERALIMENTI grazie alla nostra innovativa linea POWDER Nothing But Plants®!

Questa linea di prodotti è un concetto innovativo, un modo alternativo di assumere gli integratori alimentari e le sostanze nutritive più salutari: in frullati, insalate o con i propri piatti preferiti.

CACAO BIO

DESCRIZIONE

Il cacao è il seme del frutto di una pianta originaria dell’Amazzonia, l’albero di cacao (Theobroma cacao L.). Ricco di sostanze stimolanti, in particolare caffeina e teobromina, il cacao favorisce il senso di sazietà e vanta un alto contenuto di sostanze polifenoliche che ne determinano l’azione antiossidante, antinfiammatoria e cardioprotettiva.

I nostri semi crudi di cacao Criollo biologico non vengono tostati, in modo da consentire la conservazione delle loro proprietà nutritive.

I nostri semi di cacao crudo Criollo biologico sono uno snack sano, ricco di antiossidanti e di sostanze nutritive!

ORIGINE

Dal frutto dell’albero di cacao (Theobroma cacao L., famiglia delle Malvaceae) vengono estratti i semi conosciuti come cacao (1, 2),di circa 2 cm di lunghezza e avvolti da mucillagine. La produzione di cioccolato prevede di lasciare i semi crudi nella polpa bianchiccia per la fermentazione e l’essiccazione (2).

Tra le tre varietà oggi più diffuse, è il cacao “Criollo” che produce i semi più pregiati (rispetto alle varietà “Forastero” e “Trinitario”) (3).

Theobroma cacao L.- CACAO BIO - SEMI DI CACAO BIO POWDER

STORIA

L’albero di cacao è originario delle sponde del Rio delle Amazzoni e dell’Orinoco, dove tuttora cresce allo stato selvatico (1). Secondo la mitologia maya, il cacao rappresenta un dono della divinità principale, Quetzalcoatl, tanto che anche l’etimologia del nome scientifico ne sottolinea l’origine leggendaria: Teobroma deriva infatti dal greco e significa “cibo degli dei” (1, 4).

Il cacao si è diffuso per la prima volta in Europa come una delle meraviglie portate da Cristoforo Colombo dall’America. Nei resoconti dei suoi esploratori si legge del prezioso xoc-tl o chorote, una bevanda fredda dalla consistenza simile al miele, a base di semi di cacao aromatizzati con la vaniglia e altre spezie (1).

COMPOSIZIONE

Ricco di vitamine A, E e alcune del gruppo B, come l’acido folico (B9), la tiamina (B1) e la piridossina (B6), il cacao vanta un elevato contenuto di sali minerali, tra cui potassio, magnesio, fosforo e calcio (5, 6).

I semi di cacao contengono inoltre due importanti sostanze stimolanti, la teobromina e la caffeina, oltre a un’alta concentrazione di polifenoli, in particolare catechine, proantocianidine e fitosteroli (7).

  • Il NOSTRO PRODOTTO
  • Nome del prodotto: Cacao crudo Criollo (proveniente dall'agricoltura biologica).
  • Nome scientifico: Theobroma cacao L.
  • Parte utilizzata: Semi

BENEFICI

Il cacao contiene teobromina e caffeina, due stimolanti naturali del sistema nervoso centrale (8), la cui sinergia permette di migliorare l’umore, l’agilità mentale e le capacità cognitive.

Inoltre, il cacao vanta proprietà benefiche per il cuore in virtù dell’alto contenuto di sostanze polifenoliche, tra cui gli isoflavoni, sostanze antiossidanti e antinfiammatorie (9) che sembrano favorire la riduzione del colesterolo nel sangue (7).

POSOLOGIA

I semi di cacao possono essere consumati come snack o utilizzati nella preparazione di cioccolato, frullati e altre ricette.


STUDI

Gli effetti psicostimolanti della teobromina e della caffeina sono stati accuratamente studiati, e recentemente si è osservato che la combinazione di entrambe le sostanze ne determina un ulteriore incremento (10).

Il cacao vanta inoltre proprietà benefiche per il cuore riconducibili a diversi aspetti, come il ruolo attribuito alla teobromina nella prevenzione dell’aterosclerosi (indurimento dei vasi sanguigni a causa dell’accumulo di fibre e lipidi). Sembra infatti che questa molecola possa essere associata all’incremento del livello di HDL (colesterolo buono) nel sangue (11).

Come già accennato, un’altra fonte da cui dipendono le numerose proprietà benefiche per il cuore del cacao sono i flavonoidi, che, oltre a svolgere un’azione antiossidante e vasodilatatoria, contribuiscono a ridurre le infiammazioni e la pressione arteriosa, nonché a inibire lattività piastrinica (12). Da alcuni studi in vitro sembra essere emerso che i flavonoidi possano produrre effetti a livello vascolare, poiché migliorano la dilatazione dei vasi sanguigni (13).

Infine, è stato dimostrato che il consumo di cacao può determinare ulteriori effetti benefici sul senso di sazietà (14).

Bibliografia

  1. Knapp, A. (2013) Cocoa and Chocolate-Their History from Plantation to Consumer. Read Books Ltd.

  2. Niemenak et al. (2010) Phenological growth stages of cacao plants (Theobroma sp.): codification and description according to the BBCH scale. Ann of App Biol 156(1): 13-24.
  3. Bartley B. G. D (2005) The genetic diversity of cacao and its utilization. Wallingford, UK: CABI Publishing. 341 pp
  4. Batchelder, T. (2004) The cultural pharmacology of chocolate. Townsend Letter for Doctors and Patients, (256) 103-107.
  5. Hernández, A. G. D (2010) Tratado de nutricion y calidad nutritiva de los alimentos (Vol. 2). Ed. Médica Panamericana.
  6. Afoakwa et al. (2013) Chemical composition and physical quality characteristics of Ghanaian cocoa beans as affected by pulp pre-conditioning and fermentation. J Food Sci Technol 50(6): 1097-1105.
  7. Rafecas and Codony (2000) Estudio nutricional del cacao y productos derivados.Instituto del Cacao y el Chocolate (ICC), Universidad de Barcelona. España.
  8. Matissek (1997) Evaluation of xanthine derivatives in chocolate–nutritional and chemical aspects. Eur Food Res Technol A 205(3): 175-184.
  9. Wollgast and Anklam (2000) Review on polyphenols in Theobroma cacao: changes in composition during the manufacture of chocolate and methodology for identification and quantification. Food Res Int 33(6): 423-447.
  10. Franco et al. (2013) Health benefits of methylxanthines in cacao and chocolate. Nutrients 5(10): 4159-4173.
  11. Neufingerl et al. (2013) Effect of cocoa and theobromine consumption on serum HDL-cholesterol concentrations: a randomized controlled trial. Am J Clin Nutr 97: 1201-1209.
  12. Engler and Engler (2006) The emerging role of flavonoid-rich cocoa and chocolate in cardiovascular health and disease. Nutrition reviews 64(3): 109-118.
  13. Heiss et al. (2003) Vascular effects of cocoa rich in flavan-3-ols. Jama 290(8): 1030-1031.
  14. Andújar et al. (2012) Cocoa Polyphenols and Their Potential Benefits for Human Health.

Composizione

COMPOSIZIONE:

Semi di cacao Criollo crudi (Theobroma cacao L.) (provenienti dall'agricoltura biologica).

ALLERGENI:

Questo prodotto non contiene allergeni (secondo il Regolamento (UE) N. 1169/2011) né organismo geneticamente modificati.

PRODUZIONE E GARANZIA DI QUALITÀ:

Questo alimento è prodotto conformemente alle norme BPF (le BPF sono le Buone Pratiche di Fabbricazione in vigore nell'Industria Alimentare Europea, in inglese GMP: Good Manufacturing Practice).

Valori nutrizionali

DICHIARAZIONE NUTRIZIONALE
per 100 g
ENERGIA
2361 kJ/ 574 kcal
GRASSI
52 g
      DI CUI ACIDI GRASSI SATURI
29 g
CARBOIDRATI
<0.5 g
      DI CUI ZUCCHERI
0 g
FIBRE
26 g
PROTEINE
13 g
SALE
0,17 g

 

Utilizzo

CONSIGLI PER L'USO:

I semi di cacao possono essere consumati come snack o utilizzati nella preparazione di cioccolato, frullati e altre ricette.

ISTRUZIONI DI CONSERVAZIONE:

Da conservare in un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce.

Le sue domande