Semi di cumino nero bio

POWDER Nothing But Plants®

Gusto caratteristico e originale

9,00 €

Rif. JN05 In Stock

Designazione

POWDER - NOTHING BUT PLANTS

Scopri le eccezionali proprietà delle SPEZIE grazie alla nostra innovativa linea POWDER Nothing But Plants®!

Questa linea di prodotti è un concetto innovativo, un modo alternativo di assumere gli integratori alimentari e le sostanze nutritive più salutari: in frullati, insalate o con i propri piatti preferiti.

CUMINO NERO

Perché scegliere le spezie POWDER®?

I nostri requisiti di qualità:

Spezie provenienti da agricoltura biologica

Zona geografica controllata

Analisi organolettiche

Analisi fisico-chimiche

Analisi microbiologiche

Contenitore ermetico

Controllo del processo di produzione

Scopri di più

DESCRIZIONE

I semi di cumino nero (Nigella sativa L.) sono consumati da migliaia di anni, sia come condimento sia per le loro proprietà officinali; nella medicina tradizionale, ad esempio, sono utilizzati per alleviare problemi digestivi e reumatismi, oltre che per rafforzare il sistema immunitario.

Inoltre, i semi di cumino nero sono molto apprezzati in cucina per il loro sapore piccante e il tocco affumicato che dona ai piatti un gusto caratteristico e originale.

Prova i nostri semi di cumino nero biologici e dona un gusto incredibile ai tuoi piatti!

ORIGINE

Il cumino nero o sesamo nero (Nigella sativa L., famiglia delle Ranunculaceae) è coltivato in differenti località del mondo, ma soprattutto nelle regioni del mediterraneo orientale (1). Questa pianta, che può raggiungere i 60 cm di altezza, presenta foglie sottili e bipennate e fiori di colore azzurro (2). Bisogna segnalare che non si deve confondere il cumino nero con il cumino (Cuminum cyminum), una specie appartenente alla famiglia delle Apiaceae (come prezzemolo, sedano, finocchio…).

I semi di cumino nero si caratterizzano per la forma spigolosa, le piccole dimensioni e il colore grigio scuro-nero (3). Utilizzati come spezia in Asia e in paesi come Francia, Italia e Germania per la preparazione del pane e di altri piatti in virtù delle loro proprietà aromatiche (1), questi semi sono inoltre l'ingrediente principale di un dolce tradizionale il cui impasto è a base di cumino nero dolcificato con miele o sciroppo (3); dai semi di cumino si può infine ottenere anche un olio vegetale utilizzato sia in cucina che in ambito cosmetico.

CUMINO NERO

STORIA

Dei riferimenti ai semi di cumino nero sono presenti anche in antichi testi medici e religiosi. Ippocrate e Dioscoride si riferivano infatti a questi semi con il nome “melanthion” e nella Bibbia (libro di Isaia) sono definiti “il cumino nero terapeutico”, mentre nella tomba del faraone Tutankhamon furono trovati semi di cumino nero insieme ad altri alimenti che lo avrebbero accompagnato nel suo viaggio verso l'eternità (4).

Inoltre, le molteplici proprietà officinali di questa spezia le sono valse il nome arabo “Habbatul Baraka”: semi della benedizione (5).

COMPOSIZIONE

I semi di cumino nero contengono, tra gli altri composti, carboidrati, proteine, oli essenziali, amminoacidi, alcaloidi e saponine (4).

Utilizzati non solo come condimento ma anche in virtù delle numerose proprietà officinali (1), i semi di cumino nero sono tradizionalmente consumati insieme al cibo o miscelati con il miele, e a questa spezia sono attribuite proprietà galattogoghe (stimolano la produzione di latte), antielmintiche (agiscono contro i vermi parassiti) e carminative (favoriscono l'espulsione dei gas) (4). Questi semi sono utilizzati, inoltre, per curare diabete, problemi digestivi, infezioni, reumatismi e portare giovamento al sistema immunitario e circolatorio (5).

RICETTE

I semi di cumino nero vantano un gusto fresco e piccante, il cui aroma dalle note affumicate ricorda la noce moscata. Possono essere impiegati in numerose ricette per la preparazione di dolci e piatti a base di verdure, carne o pesce ricchi di grassi.

Qui di seguito sono riportate due ricette nelle quali vengono utilizzati questi semi: l'“hummus di barbabietola con cumino nero” e il “salmone con salsa al curry e cumino nero”.

Hummus di barbabietola con cumino nero (6):

Ingredienti:

  • 500 g di barbabietola
  • 150 g di ceci cotti scolati
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 1 cucchiaio da zuppa di pasta di sesamo
  • ½ cucchiaino di foglie di coriandolo
  • 1 cucchiaino da caffè colmo di semi di cumino nero
  • 1 cucchiaio da zuppa di succo di limone
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

  • Se la barbabietola è cruda: lavare, sbucciare, tagliare e dorare per 50 minuti in forno a 150ºC (ben coperte con olio di oliva).
  • Se la barbabietola è precotta: tagliare e cuocere per 10 minuti a 190ºC.
  • Far dorare anche l'aglio sbucciato.
  • Risciacquare i ceci e togliere con attenzione la seconda pelle.
  • Mischiare tutti gli ingredienti (una volta raffreddati) servendosi di un frullatore o di un tritatutto.
  • Mettere da parte un po' di coriandolo e i semi di cumino nero.
  • Accompagnare con verdure crude (crudités) o del pane.

Salmone con salsa al curry e cumino nero (7):

Ingredienti:

  • 2 filetti di salmone con la pelle
  • 25 cl di panna
  • 1 cucchiaio da zuppa di pasta di curry
  • 1 cipolla
  • Riso selvatico
  • 1 cucchiaio da dessert di semi di cumino nero

Preparazione:

  • Tritare la cipolla e soffriggere in un tegame. Una volta che la cipolla è imbiondita, aggiungere la pasta di curry e la panna. Cuocere a fuoco molto lento.
  • Bollire il riso.
  • In un tegame, cuocere il salmone con la pelle a contatto con il tegame. Abbassare la fiamma e coprire con un coperchio, quindi continuare a cuocere a fuoco lento.
  • Servire il riso, ricoprirlo con la salsa e posarvi sopra il salmone. Cospargere con semi di cumino nero.

BIBLIOGRAFIA

  1. Nergiz et al. (1993) Chemical composition of Nigella sativa L. seeds. Food Chem 48: 259-261.
  2. Khan (1999) Chemical composition and medicinal properties of Nigella sativa Linn. Inflammopharmacoloy 7: 15-35.
  3. Cheikh-Rouhou et al. (2007) Nigella sativa L.: Chemical composition and physicochemical characteristics of lipid fraction. Food Chem 101: 673-681.
  4. Padhye et al. (2008) From here to eternity - the secret of Pharaohs: Therapeutic potential of black cumin seeds and beyond. Cancer Ther 6(b): 495–510.
  5. Dajani et al. (2016) Overview of the preclinical pharmacological properties of Nigella sativa (black seeds): a complementary drug with historical and clinical significance. J Physiol Pharmacol 67(6): 801-817.
  6. https://cuivreetcuminpetitefa.wordpress.com/2015/07/02/houmous-de-betteraves-aux-nigelles/
  7. http://tentations-culinaires.over-blog.com/2016/09/saumon-sauce-au-curry-nigelle.html

Composizione

COMPOSIZIONE:

Semi di cumino nero biologico (Nigella sativa L.).

ALLERGENI:

Questo prodotto non contiene allergeni (secondo il Regolamento (UE) N. 1169/2011) né organismo geneticamente modificati.

PRODUZIONE E GARANZIA DI QUALITÀ:

Questo alimento è prodotto conformemente alle norme BPF (le BPF sono le Buone Pratiche di fabbricazione in vigore nell'Industria Alimentare Europea, in inglese GMP: Good Manufacturing Practice).

Utilizzo

CONSIGLI PER L'USO:

I semi di cumino nero possono essere impiegati in numerose ricette per la preparazione di dolci e piatti a base di verdure, carne o pesce ricchi di grassi.

ISTRUZIONI DI CONSERVAZIONE:

Da conservare in un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce.

Le sue domande

e