Garcinia Cambogia, il superalimento che riduce la sensazione di appetito1

Quando abbiamo un problema di salute, è logico cercare tutte le soluzioni a nostra disposizione per affrontarlo. Da questo punto di vista, le piante sono considerate un mezzo naturale in alcune condizioni, purché gli studi ne abbiano dimostrato l'efficacia. Oggi molte persone vedono nei superfoods e nelle piante il supporto di cui hanno bisogno, e ancora di più considerando che la nostra società è sempre più obesogena.

È vero. Ci sono molte opzioni diverse per agire sull'obesità, tra cui la gestione della dieta, l'esercizio fisico, i cambiamenti dello stile di vita, i farmaci da prescrizione e gli interventi chirurgici per la perdita di peso (2). Ma la realtà è che alcuni studi clinici ed epidemiologici hanno dimostrato che è molto difficile mantenere il peso corporeo e modificaren lo stile di vita a lungo termine (3).

Infatti, molte persone con obesità diventano ragionevolmente frustrate durante il duro e apparentemente infinito cambiamento di stile di vita che serve per aiutarli a perdere peso e mantenerlo (4). Fornire strategie complementari per facilitare e sostenere la perdita di peso in modo sano potrebbe ispirare la fiducia delle persone in sovrappeso per raggiungere i loro obiettivi, e motivarle a cambiare il loro stile di vita.

L'obesità è una cosa seria. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) l'ha definita come una delle epidemie del XXI secolo. Nel suo rapporto del 2016 (5), l'OMS ha mostrato dati preoccupanti, poiché il 39% della popolazione adulta mondiale è in sovrappeso, e circa il 13% è obesa.
E non stiamo parlando di una questione estetica (anche se, perché no, forse ci si vede meglio con qualche chilo in meno): questa condizione è associata ad altri fattori di rischio non trascurabili come problemi cardiovascolari, articolari o alcuni tipi di cancro (6).

È ora di prendere il controllo della bilancia. E le piante possono essere un aiuto inestimabile per far sì che i tuoi sforzi abbiano risultati migliori, dato che molte persone gettano la spugna quando vedono che hanno perso a malapena qualche grammo dopo tutto il lavoro personale e la forza di volontà che hanno messo per controllare la loro dieta.

Oggi è il turno di una delle piante più utilizzate come aiuto nel controllo del peso corporeo (1), la garcinia, conosciuta anche come tamarindo del Malabar (Garcinia cambogia).

Ridurre la sensazione di appetito con questo superalimento (1)

La buccia e il frutto della Garcinia cambogia sono stati tradizionalmente usati come aromi in alcuni piatti per via del suo forte sapore amaro. Oggi, questo piccolo frutto è più usato come integratore per aiutare nella gestione del peso (1). Studi (7) (8) (9) hanno dimostrato che sia i suoi estratti che l'acido idrossicitrico (HCA), il suo principale principio attivo, inibiscono la lipogenesi (formazione di grasso) e il suo accumulo nel corpo, l'assunzione di cibo, e inducono la perdita di peso (10). 

Come funziona questa pianta?

Il frutto di questa pianta ha un alto contenuto di acido idrossicitrico (AHC). Gli studi dimostrano che l'AHC inibisce la lipogenesi (10) (sintesi endogena di acidi grassi) inibendo la conversione del glucosio in lipidi. Questo principio attivo presente nella garcinia inibisce l'azione dell'ATP-citrato liasi, un enzima che è precisamente necessario per il primo passo del processo di lipogenesi (11). Così, quando si mangia un cibo ricco di carboidrati (come pasta, pane o zuccheri) e non li si brucia, questo glucosio in eccesso finirà per essere trasformato in accumulo di grasso nel tessuto adiposo. Ed è qui che l'AHC evita questo passaggio inibendo, come abbiamo detto, la lipogenesi.

Per esempio, in uno studio recente (12) condotto su 214 soggetti in sovrappeso o obesi a cui è stata somministrata la garcinia (estratto standardizzato al 52,4% in AHC) insieme al glucomannano per 6 mesi, è stato osservato che questa combinazione di erbe ha prodotto una perdita di peso (14-16%), una riduzione della massa grassa (7-12%) e del grasso viscerale (9-15%). Inoltre, la riduzione del peso era indipendente dal sesso, dall'età o dalla presenza di comorbidità come l'ipertensione, il diabete di tipo 2 o la dislipidemia, e non sono stati riportati effetti avversi

Sto facendo una dieta dimagrante ma sto morendo di fame

Se avete mai deciso di seguire una dieta per la perdita di peso, potreste aver pronunciato questa frase: ho fame. In molte occasioni la restrizione calorica necessaria per promuovere la perdita del grasso corporeo accumulato comporta restrizioni caloriche che si riflettono su piatti con piccole porzioni di cibo che vi lasciano con una fame vorace. Non preoccupatevi se è così perché, oltre all'importante beneficio di inibire la sintesi dei grassi (10), gli studi dimostrano come la garcinia riduce la sensazione di appetito (1) e aiuta a ridurre lo stoccaggio dei grassi (1). Così gli estratti di Garcinia cambogia, soprattutto se sono titolati nel suo principale principio attivo (acido idrossicitrico), potrebbero essere un eccezionale alleato per le persone golose che cercano un aiuto in più per ridurre il loro appetito (1).

Un estratto titolato al 60% in AHC

Quando si tratta di selezionare integratori alimentari di qualità che sono utili per lo scopo previsto, è importante cercare quegli estratti di garcinia che sono stati titolati. E poiché gli studi suggeriscono che è l'acido idrossicitrico (HCA) il componente chiave nell'inibire la formazione di grasso (10), ha più senso cercare integratori che siano titolati in questo principio attivo.

È il caso del prodotto a base di garcinia del laboratorio Anastore, che in 2 capsule al giorno fornisce 800 mg di estratto secco di Garcinia cambogia titolato al 60% in AHC, cioè fornisce 480 mg di questo principio attivo che inibisce la lipogenesi (10) e induce la perdita di peso (10).

Così, prendendo due capsule al giorno durante i pasti principali con un bicchiere d'acqua, puoi aiutare il tuo corpo a:

  • Contribuire al controllo del peso (1)
  • Ridurre la sensazione di appetito (1)
  • Contribuire a ridurre l'accumulo di grasso (1)
  • Aiutare a mantenere livelli normali di zucchero e di grasso nel sangue (13)

E tutto con ingredienti di origine naturale, perché oltre alla straordinaria titolazione in AHC (garantito un minimo del 60% in AHC), questo integratore è realizzato in una capsula vegetale, senza BPA e non irradiata.

Saperne di piú sulla nostra Garcinia Cambogia, titolata al 60% in acido idrossicitrico (AHC)

NOTA: rispettare il dosaggio raccomandato. Il suo uso non è raccomandato per i bambini, le donne incinte e che allattano. In caso di trattamento medico e/o assunzione di farmaci consultare il vostro terapeuta. Gli integratori alimentari non sostituiscono in ogni caso una dieta equilibrata e varia, soprattutto se il vostro obiettivo di salute è quello di perdere peso in modo sano. Lasciate che la garcinia vi aiuti in questo importante compito, ma non dimenticate di mangiare sano e di fare un po' di esercizio secondo la vostra condizione fisica.

Bibliografia

  1. Extracted from the European Commission compilation list, under EFSA validation (ID2057).
  2. Update on Treatment Strategies for Obesity, Holly R. Wyatt, published online 2013 Feb 26 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3615205/
  3. Weight-loss maintenance for 10 years in the National Weight Control Registry. Thomas JG, Bond DS, Phelan S, Hill JO, Wing RR.  2014 Jan, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24355667
  4. Improving long-term weight loss maintenance: can we do it? Bray GA, Wadden TA.  2015 Jan, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25504330
  5. Obesidad y sobrepeso, Organización Mundial de la Salud, 16 de febrero de 2018, https://www.who.int/es/news-room/fact-sheets/detail/obesity-and-overweight
  6. Overweight, obesity, and mortality from cancer in a prospectively studied cohort of U.S. adults. Calle EE, Rodriguez C, Walker-Thurmond K, Thun MJ,  2003 Apr 24 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12711737/
  7. Natural Dietary and Herbal Products in Anti-Obesity Treatment. Sun NN, Wu TY, Chau CF. 2016 Oct 11, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27727194
  8. A comprehensive scientific overview of Garcinia cambogia. Semwal RB, Semwal DK, Vermaak I, Viljoen A. 2015 Apr, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25732350
  9. Effects of garcinia cambogia (Hydroxycitric Acid) on visceral fat accumulation: a double-blind, randomized, placebo-controlled trial. Hayamizu K, Ishii Y, Kaneko I, Shen M, Okuhara Y, Shigematsu N, Tomi H, Furuse M, Yoshino G, Shimasaki H. 2003 Sep, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24944404
  10. Extracted from the European Commission compilation list, under EFSA validation (ID2651).
  11. Evaluation of the safety and efficacy of hydroxycitric acid or Garcinia cambogia extracts in humans. Márquez F, Babio N, Bulló M, Salas-Salvadó J. 2012, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22530711/
  12. Long-term effects of Garcinia cambogia/Glucomannan on weight loss in people with obesity, PLIN4, FTO and Trp64Arg polymorphisms. Andrea Maia-Landim, Juan M. Ramírez, Carolina Lancho, María S. Poblador and José L. Lancho, Published online 2018 Jan 24, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5781311/
  13. Extracted from the European Commission compilation list, under EFSA validation (ID2643).