Pianta antidepressiva: ritrovare l’equilibrio emotivo con la griffonia

Durante la sua instancabile ricerca della felicità, a volte l’essere umano può provare sensazioni di tristezza o cattivo umore. Certi giorni si possono manifestare persino i sintomi dell’ansia e di una lieve depressione provocati da situazioni di stress su cui non si ha il controllo o che non si è in grado di affrontare. Tutto ciò incide negativamente sullo stato d’animo, sul risposo e sulle relazioni personali e professionali, ma esiste una soluzione. La Griffonia simplicifolia, pianta originaria dell’Africa, fornisce un modo naturale per superare ogni situazione difficile contribuendo a mantenere livelli adeguati di serotonina, il cosiddetto “ormone della felicità”.

Alla ricerca della felicità

La serotonina (5-idrossitriptamina) è un neurotrasmettitore, un “messaggero del cervello” che viene sintetizzato a livello endogeno a partire da un aminoacido, il triptofano (contenuto in alimenti ricchi di proteine), e che ricopre un ruolo cruciale nella regolazione del sistema nervoso centrale, intervenendo nei differenti aspetti del comportamento e dello stato d’animo. La serotonina è in grado di regolare l’appetito, la soglia del dolore, il sonno, gli stati di ansia, panico e depressione, nonché i comportamenti aggressivi e la sessualità (1) (2) (3).

Un livello ottimale di serotonina sarà la vostra chiave per la felicità.

Come è possibile ottenere un livello ottimale di serotonina?

La serotonina, la dopamina e l’adrenalina sono chiamati neurotrasmettitori “monoaminici”, termine che allude alla capacità dell’organismo di produrre queste sostanze a partire da un singolo aminoacido. Per la sintesi della serotonina nel cervello, la materia prima necessaria è l’aminoacido L-triptofano (4). Sebbene anche alcune cellule esterne al cervello producano serotonina, questa non può attraversare la barriera ematoencefalica; le quantità necessarie al cervello devono pertanto essere sintetizzate localmente dai neuroni. Tuttavia, l’effetto della serotonina sulle funzioni cerebrali, quali l’attenzione, la motivazione e l’emotività, è solo temporaneo (5). È quindi necessario veicolare precursori della serotonina in modo costante e continuo attraverso il flusso sanguigno, al fine di evitare che la “materia prima” finisca e che i livelli di ormone della felicità diminuiscano.

Garantire un apporto ottimale di serotonina è il motivo per cui la somministrazione dei farmaci prescritti come antidepressivi avviene a lungo termine. Queste sostanze chimiche di sintesi vengono di fatto descritte come inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, in quanto ne prolungano il tempo di permanenza all’interno della fessura sinaptica dove svolge le sue funzioni, ma con il tempo il segnale finisce per estinguersi. Senza entrare nel dettaglio, i farmaci antidepressivi innescano inoltre una serie di effetti secondari e provocano assuefazione, rendendo la loro azione solo temporanea (6). È quindi ragionevole cercare soluzioni naturali che non presentino effetti indesiderati.

Il lungo percorso dal triptofano alla serotonina

Il triptofano è un aminoacido essenziale. Questa definizione rappresenta una prima possibile causa di carenza, in quanto, in ambito nutrizionale, “essenziale” si riferisce a una sostanza di cui il corpo umano necessita ma che non è in grado di produrre a livello endogeno. L’unica soluzione per introdurre le sostanze nutritive essenziali è assumerle quotidianamente mediante l’integrazione o l’alimentazione. Tra le fonti alimentari di triptofano si ricordano la carne, i latticini, le uova, la soia e i cereali integrali (7).

Sembra quindi scontato che un corretto apporto di triptofano sia sufficiente a soddisfare il fabbisogno di serotonina, ma la realtà è molto più complessa.

Un secondo ostacolo nel percorso del triptofano verso il cervello è il fatto che questo aminoacido è necessario anche ad altri tessuti dell’organismo per la sintesi di proteine e di vitamina B3 (niacina). Ciò significa che il triptofano assunto con la dieta non viene utilizzato esclusivamente per la sintesi di serotonina, ma una parte viene dirottata verso altre aree metaboliche.

Il terzo e ultimo ostacolo è posto da tutte le fasi intermedie che portano infine alla produzione di serotonina nel cervello. Il triptofano, infatti, si trasforma in 5-HTP e solo successivamente in serotonina, che a sua volta si converte nella molecola N-acetilserotonina, un precursore della melatonina (ormone che regola i cicli di sonno e veglia).

Triptofano (aminoacido)  →  5-HTP (metabolita intermedio)   →   Serotonina (neurotrasmettitore) →   Melatonina (ormone del sonno)

Gli studi hanno quindi dimostrato che per la sintesi di serotonina potrebbe essere più efficace l’uso del metabolita intermedio 5-HTP (5-idrossitriptofano) (8) (9) che, in qualità di precursore diretto, offre una serie di vantaggi. Il 5-HTP giunge al cervello più facilmente rispetto al triptofano, in quanto è in grado di attraversare la barriera ematoencefalica per assorbimento; inoltre, contrariamente al triptofano, non è necessario per la sintesi di vitamina B3 e di proteine (10).

Si pone quindi un problema: come ottenere direttamente 5-HTP?

Griffonia simplicifolia, fonte naturale di 5-HTP

L’antica medicina africana tramanda una delle migliori fonti naturali di 5-HTP, la griffonia (Griffonia simplicifolia). Sebbene in Africa siano state tradizionalmente utilizzate diverse parti di questa pianta per favorire la cicatrizzazione delle ferite, per curare le patologie renali e come afrodisiaco (11) (12), in Occidente si studiano in particolare i semi, che hanno dimostrato valore terapeutico contro i disturbi che affliggono questa parte del mondo, come ansia, depressione, insonnia, comportamenti compulsivi e dipendenze.

I semi di griffonia, infatti, vantano un elevato contenuto di 5-HTP (13) che, come già anticipato, agisce come precursore diretto della serotonina e rende questa pianta un antistress e un ansiolitico naturale (14).

I semi di griffonia hanno mostrato effetti positivi che aiutano ad affrontare situazioni che incidono sullo stato d’animo o sulla qualità del sonno. È dimostrato che la somministrazione di dosi comprese tra 50 e 200 mg di 5-HTP al giorno (è pertanto essenziale che gli estratti di questa pianta siano titolati) è utile contro una serie di disturbi legati al sistema nervoso (15) (16), tra cui depressione, fibromialgia, cefalea, obesità, controllo dell’appetito, insonnia e stress sentimentale (derivante ad esempio da una separazione) (17) (18) (19) (20) (21).

È fondamentale preservare la propria salute a livello tanto fisico quanto emotivo: la Griffonia simplicifolia agisce come antidepressivo naturale, favorendo l’equilibrio delle emozioni e dello stato d’animo (22). L’elevato contenuto di 5-HTP permette di riprendere il controllo, ritrovare la calma e la positività e migliorare la qualità del sonno, nonché di ridurre il peso corporeo e dominare le pulsioni alimentari (23) (24) (25).

Tutto ciò in modo naturale e senza compromettere il normale funzionamento del cervello né creare dipendenza, al contrario degli antidepressivi di sintesi, grazie a una pianta che, per fornire le dosi indicate dagli studi di riferimento, dovrà essere titolata nel suo maggiore principio attivo, il 5-HTP.

Griffonia simplicifolia, la risposta naturale a stati di ansia, disturbi del sonno e consumo compulsivo di cibo.

NOTA: gli estratti di semi di griffonia sono destinati unicamente a persone adulte. Non assumere in contemporanea a farmaci antidepressivi inibitori della ricaptazione di serotonina o inibitori dell’enzima monoamino ossidasi (IMAO). In caso di assunzione di farmaci o disturbi specifici, consultare il proprio medico.

Bibliografia

(1) How to increase serotonin in the human brain without drugs, Simon N. Young https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2077351/
(2) The psychological, neurochemical and functional neuroanatomical mediators of the effects of positive and negative mood on executive functions. Mitchell RL, Phillips LH. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16962146
(3) PHARMACOLOGY OF SEROTONIN AND FEMALE SEXUAL BEHAVIOR Lynda Uphouse https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4022722/
(4) Genetics of monoamine neurotransmitter disorders Wai-Kwan Siucorresponding author https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4729089/
(5) Neurotransmitters of the brain: serotonin, noradrenaline (norepinephrine), and dopamine. Blows WT1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10994538
(6) SSRI Antidepressant Medications: Adverse Effects and Tolerability James M. Ferguson, M.D. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC181155/
(7) Analysis, Nutrition, and Health Benefits of Tryptophan, Mendel Friedman https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6158605/
(8) Production and Peripheral Roles of 5-HTP, a Precursor of Serotonin Kazuhiro Nakamura and Hiroyuki Hasegawa https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3195225/  
(9) Serotonin a la carte: supplementation with the serotonin precursor 5-hydroxytryptophan. Turner EH, Loftis JM, Blackwell AD. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16023217
(10) 5-Hydroxytryptophan: a clinically-effective serotonin precursor. Birdsall TC. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9727088
(11) A review of commercially important African medicinal plants. Van Wyk BE. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26498493
(12) Dwuma-Badu D. Constituents of West African Medicinal Platns XVI . Griffonin and Griffonil ide, Nove Constituents of Griffonia simplicifol ia. L/oydia 1976;3986:385-90. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/1026839
(13) Subbaraju et al. (2005) Spectrophotometric estimation of L-5-Hydroxytryptophan in Griffonia simplicifolia extracts and dosage forms. Int J Appl Sci Eng 3(2): 111-116. https://www.researchgate.net/publication/242356399_Spectrophotometric_Estimation_of_L-_5Hydroxytryptophan_in_Griffonia_simplicifolia_Extracts_and_Dosage_Forms 
(14) Anxiolytic-like effect of Griffonia simplicifolia Baill. seed extract in rats. Carnevale G, Di Viesti V, Zavatti M, Zanoli P. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21353511
(15) Slow-release delivery enhances the pharmacological properties of oral 5-hydroxytryptophan: mouse proof-of-concept. Jacobsen JPR, Oh A, Bangle R, Roberts WL, Royer EL, Modesto N, Windermere SA, Yi Z, Vernon R, Cajina M, Urs NM, Snyder JC, Nicholls PJ, Sachs BD, Caron MG https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31035282
(16) A Medical Food Formulation of Griffonia simplicifolia/Magnesium for Childhood Periodic Syndrome Therapy: An Open-Label Study on Motion Sickness.
Esposito M, Precenzano F, Sorrentino M, Avolio D, Carotenuto M. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25590358 
(17) Rumen-Protected 5-Hydroxytryptophan Improves Sheep Melatonin Synthesis in the Pineal Gland and Intestinal Tract. Zhao F, Ma C, Zhao G, Wang G, Li X, Yang K. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31091223
(18) 5-Hydroxytryptophan: a clinically-effective serotonin precursor. Birdsall TC https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9727088
(19) Serotonin precursors in chronic primary headache. A double-blind cross-over study with L-5-hydroxytryptophan vs. placebo. De Benedittis G, Massei R. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/3913752
(20) Fibromyalgia--pathways and neurotransmitters. Stahl SM. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19479906
(21) An open-label trial of L-5-hydroxytryptophan in subjects with romantic stress. Emanuele E, Bertona M, Minoretti P, Geroldi D. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21178946
(22) Pathak Suresh Kumar, Tahilani Praveen, Jain, NishiPrakash and Banweer Jitendra.  A review on Griffonia simplicifollia - an ideal herbal antidepressant. INTERNATIONAL JOURNAL OF PHARMACY & LIFE SCIENCES. July 2010. 
(23) Serotonin and central nervous system fatigue: nutritional considerations. Davis JM, Alderson NL, Welsh RS. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10919962
(24) Use of neurotransmitter precursors for treatment of depression. Meyers S. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10696120
(25) Eating behavior and adherence to dietary prescriptions in obese adult subjects treated with 5-hydroxytryptophan. Cangiano C, Ceci F, Cascino A, Del Ben M, Laviano A, Muscaritoli M, Antonucci F, Rossi-Fanelli F. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/1384305