Un frullato proteico mattutino con autentico caffè Arabica

Le proteine sono sostanze nutritive essenziali e indispensabili in qualsiasi fase della vita, ed è quindi necessario garantirne l’apporto quotidiano per assicurare il corretto funzionamento dell’organismo (1). Numerose prove scientifiche supportano l’importanza delle proteine per l’apparato locomotore, il mantenimento della massa muscolare, l’invecchiamento sano e il controllo del peso e dell’appetito (2) (3). 

Sono inoltre fondamentali per la pratica sportiva, in quanto contribuiscono allo sviluppo della massa muscolare, che prevede un fabbisogno maggiore e determina un’assunzione giornaliera proporzionale alla tipologia, alla durata e all’intensità dell’esercizio, valutando la qualità proteica e il momento migliore per l’assunzione (4). 

Qualità proteica per lo sviluppo della massa muscolare

Sotto il profilo nutrizionale, le proteine sono macronutrienti contenuti in determinati cibi, di origine animale (uova, carne, latte, ecc.) e vegetale (soia, frutta secca, legumi, ecc.). L’importanza di garantire un corretto apporto mediante l’alimentazione si deve alla capacità delle proteine di fornire aminoacidi (unità strutturali che formano le diverse proteine) (5), che favoriscono la conservazione e lo sviluppo della massa muscolare e il mantenimento delle ossa in condizioni normali (6). Pertanto, la qualità delle proteine viene determinata innanzitutto in base alla quantità e al profilo degli aminoacidi che le compongono, nonché alla loro digeribilità. In altre parole, la qualità proteica fa riferimento alla misura in cui possono essere utilizzati gli aminoacidi per la sintesi delle proteine all’interno dell’organismo (7).

La proteina del siero del latte (conosciuta con il termine inglese Whey protein) è considerata quella di qualità maggiore, in quanto fornisce tutti gli aminoacidi essenziali (che l’organismo non è in grado di sintetizzare), è ricca di aminoacidi a catena ramificata (BCAA) e vanta un’elevata digeribilità (9). In virtù della sua composizione, alcuni studi hanno esaminato la capacità della proteina del siero del latte di stimolare la sintesi di proteine muscolari in misura maggiore rispetto ad altre proteine, come la caseina o la proteina della soia (10). 

Non sorprende, quindi, che sia la proteina più utilizzata nell’integrazione sportiva, poiché è dimostrato che favorisce il recupero muscolare post-allenamento, migliora le prestazioni, riduce l’affaticamento e contribuisce al controllo del peso corporeo riducendo l’appetito (11) (12) (13). I suddetti fattori rendono la Whey protein un interessante aiuto ergogenico durante la pratica sportiva. 

Caffeina, un sostegno naturale per migliorare le prestazioni fisiche e mentali

All’interno di una buona strategia sportiva potrebbe essere utile combinare la proteina del siero del latte con una fonte naturale di caffeina, anch’essa considerata un eccellente aiuto ergogenico e i cui effetti sono ampiamente dimostrati dalla letteratura scientifica: riduce la percezione della fatica, aiuta a prolungare il tempo di allenamento e migliora le prestazioni (14) (15).

Dopo oltre un decennio dall’eliminazione della caffeina dalla lista di sostanze proibite dell’Agenzia Mondiale Antidoping (WADA) (16), studi recenti indicano come questo stimolante naturale del sistema nervoso centrale sia in grado di migliorare le prestazioni sportive, sostenendo che il meccanismo di azione sia dovuto a una riduzione dello sforzo fisico percepito indotta dalla caffeina e consentendo al soggetto di allenarsi a una maggiore intensità e più a lungo (17) (18).

Tuttavia, i benefici associati al consumo moderato di caffeina naturale vanno oltre la pratica sportiva. Le bevande ricche di caffeina sono molto utilizzate dai consumatori in generale e producono benefici cognitivi, rafforzando la concentrazione e la memoria, in particolare in caso di insonnia, e migliorando l’attenzione e lo stato d’animo (19) (20) (21).

Ci prendiamo un caffè?

Sono molti gli adulti che cominciano la giornata con una buona tazza di caffè, che è la bevanda maggiormente consumata in Europa, Nord America, America Latina e Caraibi (22). Sebbene gli studi sui benefici prodotti sulla salute si concentrino sull’apporto di caffeina (23), gli amanti del caffè lo apprezzano per il suo inconfondibile aroma e per i suoi effetti ergogenici. 

Rispettando l’importanza del sapore nella scelta di cibi e integratori, la formula Whey protein Max Definition combina proteine del siero del latte con autentico caffè Arabica (Coffea arabica L.), una delle varietà maggiormente apprezzate per l’aroma e il sapore che la contraddistinguono (24). 

Iniziare la giornata con una dose di questo prodotto garantisce una colazione deliziosa dall’apporto proteico idoneo a raggiungere obiettivi di salute, non ultimi lo sviluppo e il mantenimento della massa muscolare. Ogni dose fornisce 20 g di proteine della massima qualità derivanti da un concentrato all’80% di proteine del siero del latte. A ciò si unisce il valore aggiunto della caffeina, grazie al contenuto di caffè solubile di varietà Arabica all’interno della formula, che migliora il rendimento e dona al prodotto un piacevole gusto di cappuccino.

Infine, Whey protein Max Definition contiene un ingrediente brevettato, Svetol®, un estratto secco di semi di caffè verde titolato al 45% in acido clorogenico (25). Questa sostanza bioattiva ha dimostrato benefici nella mobilitazione dei grassi (26) e nella regolazione del metabolismo del glucosio e dei lipidi, rendendo possibile la sua applicazione in caso di obesità, diabete o disturbi cardiovascolari in virtù della sua azione antiossidante e antinfiammatoria (27) (28). 

Il frullato Max Definition gusto caffè costituisce inoltre una fonte di fibre (29): contiene infatti frutto-oligosaccaridi (FOS), fibre solubili presenti in alcuni vegetali che utilizzano i batteri dell’intestino crasso come substrato energetico. I FOS sono pertanto considerati prebiotici e producono effetti positivi sulla salute digestiva e immunitaria, modulando la composizione del microbiota (30) (31) (32). 

Per ottenere tutti i benefici descritti, si consiglia di assumere Whey protein Max Definition ogni mattina, sciogliendo 30 g di prodotto possibilmente in 250 ml di acqua fredda (anche se è compatibile con altri liquidi, come latte vaccino o bevande vegetali) per assaporare tutto il gusto di cappuccino. Insomma, un frullato per la colazione che migliora il rendimento e la massa muscolare. 

Scopri le nostre proteine del siero di latte con l'autentico caffè arabica!

N.B.: Ogni dose di prodotto fornisce 57,2 mg di caffeina ed è pertanto sconsigliato a bambini, adolescenti, donne in gravidanza e in fase di allattamento, nonché a persone sensibili alla caffeina. In caso di assunzione di farmaci, consultare il proprio medico.

Bibliografia

Revised Reference Values for the Intake of Protein.
Richter M, Baerlocher K, Bauer JM, Elmadfa I, Heseker H, Leschik-Bonnet E, Stangl G, Volkert D, Stehle P; on behalf of the German Nutrition Society (DGE). https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30904906

Protein "requirements" beyond the RDA: implications for optimizing health.
Phillips SM, Chevalier S, Leidy HJ. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26960445

Protein Requirements and Recommendations for Older People: A Review.
Nowson C, O'Connell S. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26287239

Protein Considerations for Optimising Skeletal Muscle Mass in Healthy Young and Older Adults.
Witard OC, Wardle SL, Macnaughton LS, Hodgson AB, Tipton KD. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27023595

Human Protein and Amino Acid Requirements. Hoffer LJ. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26796095

COMMISSION REGULATION (EU) No 432/2012 of 16 May 2012 establishing a list of permitted health claims made on foods, other than those referring to the reduction of disease risk and to children’s development and health.

Dietary protein quality in humans--an overview. Moughan PJ. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16001865

Protein – Which is Best? Jay R. Hoffman✉*and Michael J. Falvo https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3905294/

Supplemental protein in support of muscle mass and health: advantage whey. Devries MC, Phillips SM. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25757896

The role of milk- and soy-based protein in support of muscle protein synthesis and muscle protein accretion in young and elderly persons.
Phillips SM, Tang JE, Moore DR. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20368372

The Reasearch on the Anti-Fatigue Effect of Whey Protein Powder in Basketball Training. Ronghui S. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26998184/

Effects of whey protein and resistance exercise on body composition: a meta-analysis of randomized controlled trials. Miller PE, Alexander DD, Perez V. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24724774/

Effectiveness of whey protein supplements on the serum levels of amino acid, creatinine kinase and myoglobin of athletes: a systematic review and meta-analysis. Fui-Ching Lam, Tahir Mehmood Khan, Hani Faidah, Abdul Haseeb, and Amer Hayat Khan https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6544960/ 

EFSA Journal 2011;9(4):2053. https://efsa.onlinelibrary.wiley.com/doi/epdf/10.2903/j.efsa.2011.2053 

Caffeine and Exercise: What Next? Craig Pickering and Jozo Grgic https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6548757/

Prevalence of caffeine use in elite athletes following its removal from the World Anti-Doping Agency list of banned substances. Del Coso J, Muñoz G, Muñoz-Guerra J. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21854160/

Caffeine increases performance in cross-country double-poling time trial exercise. Stadheim HK, Kvamme B, Olsen R, Drevon CA, Ivy JL, Jensen J. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23591294

Establishing a relationship between the effect of caffeine and duration of endurance athletic time trial events: A systematic review and meta-analysis.
Shen JG, Brooks MB, Cincotta J, Manjourides JD. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30170953

Ruxton CH. The impact of caffeine on mood, cognitive function, performance and hydration: a review of benefits and risks. Nutr Bull. 2008;33(1):15–25. 

The impact of caffeine on mood, cognitive function, performance and hydration: a review of benefits and risks
C. H. S. Ruxton https://doi.org/10.1111/j.1467-3010.2007.00665.x

Effects of caffeine on human behavior. Smith A. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12204388

Effects of caffeine on sleep and cognition. Snel J, Lorist MM. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21531247

Caffeine in the Diet: Country-Level Consumption and Guidelines. Celine Marie Reyes and Marilyn C. Cornelis* https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6266969/

The Impact of Caffeine and Coffee on Human Health Marilyn C. Cornelis https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6413001/

Differential regulation of caffeine metabolism in Coffeaarabica (Arabica) and Coffea canephora (Robusta)
Charlène Perrois, Susan R. Strickler, Guillaume Mathieu, Maud Lepelley, Lucie Bedon, Stéphane Michaux, Jwanro Husson, Lukas Mueller, and Isabelle Privatcorresponding author https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4282694/

http://www.svetol.com/ 

Lipolytic activity of Svetol®, a decaffeinated green coffee bean extract. Flanagan J, Bily A, Rolland Y, Roller M. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24338784

The potential effects of chlorogenic acid, the main phenolic components in coffee, on health: a comprehensive review of the literature.
Tajik N, Tajik M, Mack I, Enck P https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28391515

Chlorogenic acid (CGA): A pharmacological review and call for further research.
Naveed M, Hejazi V, Abbas M, Kamboh AA, Khan GJ, Shumzaid M, Ahmad F, Babazadeh D, FangFang X, Modarresi-Ghazani F, WenHua L, XiaoHui Z. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29080460

https://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:L:2006:404:0009:0025:En:PDF 

Prebiotic effects of diet supplemented with the cultivated red seaweed Chondrus crispus or with fructo-oligo-saccharide on host immunity, colonic microbiota and gut microbial metabolites. Liu J, Kandasamy S, Zhang J, Kirby CW, Karakach T, Hafting J, Critchley AT, Evans F, Prithiviraj B. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26271359 

Dietary fructooligosaccharides and potential benefits on health. Sabater-Molina M, Larqué E, Torrella F, Zamora S. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20119826

Prebiotic Oligosaccharides: Special Focus on Fructooligosaccharides, Its Biosynthesis and Bioactivity.
Singh SP, Jadaun JS, Narnoliya LK, Pandey A. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28948462