Ormoni

Cortisolo o ormone antistress

Il cortisolo, che proviene dalla corteccia delle ghiandole surrenali, libera le riserve energetiche al momento opportuno (situazione di stress, nervosismo, voglia di agire, voglia di lottare, ecc...) e aumenta l'apporto di zucchero nel sangue. Stimolando la pressione del sangue nelle arterie, favorisce l'apporto di ossigeno e di nutrimenti supplementari ai tessuti. Limita la fragilità intestinale e l'intolleranza ai farmaci, calma le allergie e la febbre e rafforza le difese contro le infezioni. La sua azione è, in effetti, tanto ampia che la sua carenza provoca disturbi molto diversificati.
Per ottimizzare il tasso di cortisolo, è consigliabile mangiare più carne, pollame, pesce, uova e grassi (non bruciati con la cottura). Per le donne, è bene evitare possibilmente la pillola contraccettiva. È opportuno, inoltre, colmare le deficienze di melatonina, androgeni, ormoni tiroidei e insulina.
Ormoni Valori ottimali Valori patologici Commenti
Cortisolo libero (8h) 20 ng/ml < 14 ng/ml Calma rapidamente i fenomeni infiammatori e rafforza le difese contro le infezioni. Libera le riserve energetiche.
Fate il vostro bilancio di cortisol