Arpagofito Biologico

Titolato al 2.7% min. in arpagoside

Una soluzione naturale ai problemi articolari

Arpagofito Biologico

INDICAZIONI PRINCIPALI:

Reumatismo, artrosi, infiammazioni, artrite, lombalgie, disturbi della diuresi, tendiniti, disturbi della digestione, disturbi epatici, fibromialgia

19,90 €

Rif. EE12 In Stock

Designazione

L'arpagofito o "artiglio del diavolo" è conosciuto da molto tempo per le sue proprietà terapeutiche.
Queste radici sono state usate dai nativi del deserto del Kalahari, come medicina tradizionale, per le loro proprietà analgesiche e antinfiammatorie, ma anche dai cittadini europei e canadesi per alleviare l'artrosi.

Il nostro Harpagophytum è un estratto altamente concentrato di arpagoside, ottenuto attraverso un processo brevettato.
Studi hanno dimostrato che non solo ha un effetto significativo sull'inibizione della COX - 2, un enzima responsabile dei processi infiammatori, ma agisce anche sui condrociti nella rigenerazione della matrice extracellulare esistente, aumentando il livello di glicosaminoglicani al 38% e stimolando la sintesi di acido ialuronico del 41%.

In particolare, cura i dolori legati ai reumatismi e all'artrosi o ad altre infiammazioni articolari.

Gli sportivi ne fanno uso per curare le tendiniti e i dolori articolari.

Il nostro arpagofito è un antinfiammatorio naturale e biologico. Non presenta gli effetti secondari degli antinfiammatori di sintesi. Senza pesticidi né metalli pesanti, il suo tenore di micotossine è regolarmente controllato da un laboratorio indipendente.


Informazioni dettagliate

L'arpagofito è originario dell’Africa del Sud (Namibia) e il suo frutto è duro e presenta numerose propaggini ad uncino che, quando finiscono negli zoccoli del bestiame, questo inizia una danza indiavolata, da cui il nome “Artiglio del diavolo“.
Ma sono le radici, che si dividono in molti tubercoli secondari, ad essere utilizzate a scopi terapeutici: tradizionalmente i guaritori africani le tagliavano a fettine per farle seccare, quindi le riducevano in polvere. Le consigliavano per curare i dolori delle articolazioni.

L'arpagofito contiene molti principi attivi e alcuni di essi sono stati riconosciuti per i loro effetti antinfiammatori, antispastici e analgesici, come i glucosidi (arpagide, arpagoside, procumbide). Contiene, inoltre, flavonoidi (kaempferol, luteolina) dalle proprietà antiossidanti e fitosteroli (sitosterina, stigmasterina), che rafforzano l’azione antinfiammatoria dell'arpagoside e dei fenoli (acido clorogenico e acido cinnamico).
L'acido clorogenico, che conferisce il sapore amaro alla pianta, vanta proprietà diuretiche. Quanto all'acido cinnamico, gli si riconoscono effetti analgesici.

La pianta contiene anche sali minerali (calcio, fosforo, magnesio, potassio, ferro, rame, silicio) e vitamine (betacarotene, B1, B2, B3, B5, B9, B12, C).

L'arpagofito è indicato per la cura di dolori legati ai reumatismi e all'artrosi, e più generalmente a tutte le manifestazioni dolorose alle articolazioni, come l’artrite o le tendiniti. L'arpagofito è anche indicato nel trattamento dei dolori lombari (lombaggine) e, più in generale, del mal di schiena. L'arpagofito può quindi fare evitare un consumo eccessivo di antinfiammatori con tutti gli effetti secondari che ne conseguono (mal di stomaco).
Noto per migliorare la mobilità in generale e quindi, in qualche modo, “sgranchire” le articolazioni, l'arpagofito può anche essere utilizzato dagli sportivi che vogliono ottimizzare il recupero dopo l'esercizio fisico.
L'arpagofito, infine, stimola la digestione e favorisce l’eliminazione dell’acido urico, che concorre ad alcuni processi infiammatori (crisi di gotta).
Questo trattamento di fondo non è una cura da utilizzarsi in caso di crisi; deve essere consumato per almeno due mesi per beneficiarne appieno degli effetti.

Composizione

COMPOSIZIONE:

Per 2 capsule: 800 mg di estratto secco di radici d'artiglio del diavolo (proveniente dall'agricoltura biologica) (Harpagophytum procumbens (Burch.) DC.) titolato al 2.7% in arpagoside (ovvero, 21.6 mg).

ALTRI INGREDIENTI:

  • Harpagophytum biologique 400 mg / 60 capsule: Maltodestrina, antiagglomerante (E470b): stearato di magnesio, capsula vegetale: idrossipropilmetilcellulosa.
  • Harpagophytum biologique 400 mg / 120 capsule: Maltodestrina, capsula vegetale: idrossipropilmetilcellulosa.

ALLERGENI:

Questo prodotto non contiene allergeni (secondo il Regolamento (UE) N. 1169/2011) né organismo geneticamente modificati.

PRODUZIONE E GARANZIA DI QUALITÀ:

Questo integratore alimentare è prodotto in laboratorio conformemente alle norme BPF. Le BPF sono le Bonnes Pratiques de Fabrication in vigore nell'Industria Farmaceutica Europea (in inglese GMP: Good Manufacturing Practice).

Il tenore in principi attivi è garantito da regolari analisi, consultabili online.

Questo prodotto deriva dall'agricoltura biologica, pertanto non contiene né metalli pesanti, né pesticidi. Il suo tenore in micotossine è regolarmente controllato.

Utilizzo

CONSIGLI PER L'USO:

2 capsule al giorno da prendere con mezzo bicchiere d'acqua, durante i pasti.

PRECAUZIONI DI IMPIEGO:

Sconsigliato in caso d'ulcera (stomaco o duodeno) o di calcoli renali. Sconsigliato alle donne incinte o in allattamento. Non superare la dose giornaliera raccomandata.

AVVERTENZA:

Non sostituire una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano. Se si sta seguendo una terapia farmacologica, consultare il proprio terapeuta. Riservato agli adulti. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

ISTRUZIONI DI CONSERVAZIONE:

Da conservare in luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce.

Le sue domande

Saperne di più