>

Piante contro l’insonnia e lo stress

Piante contro l’insonnia e lo stress

Al giorno d’oggi, soffrire di insonnia, stress e ansia è molto comune a causa dei ritmi di vita frenetici, della tecnologia e dei problemi di portata globale. Tuttavia, è possibile rilassarsi in modo naturale ed efficace grazie a diverse pianteche regolano l’umore e aiutano a dormire meglio.

 

Valeriana - Valeriana officinalis

Utilizzata abitualmente fin dai tempi dell’antica Grecia1, la valeriana è la pianta che contribuisce maggiormente a migliorare la qualità del sonno2.

L’assunzione di valeriana prima di coricarsi migliora la qualità e la frequenza del sonno grazie alle sue proprietà calmanti, che riducono l’ansia. I suoi effetti si manifestano quando l’organismo assimila i livelli più elevati di GABA disponibili.

Cos’è il GABA?

Si tratta di un neurotrasmettitore chiamato acido gamma-aminobutirrico che agisce interrompendo la trasmissione dei segnali nel cervello4. Questo neurotrasmettitore inibisce le aree del cervello coinvolte nella veglia, con effetti positivi se si desidera calmare l’ansia, migliorare la qualità del sonno o ridurre il dolore..

 

Melisa - Melissa officinalis

La melissa è un’erba originaria dell’Europa centrale che cresce in ambienti a elevata umidità e in aree boschive. Viene utilizzata per ridurre lo stress5, migliorare la qualità del sonno e contrastare il raffreddore6. Conosciuta anche come erba limoncina, il suo principio attivo è l’acido rosmarinico7 principale componente a cui sono attribuite le sue molteplici proprietà.

L' acido rosmarinico ha effetti ansiolitici, inibisce la transaminasi dell’acido γ-amminobutirrico (GABA-T) e aumenta i livelli di GABA nel cervello8. In questo modo, riduce la produzione degli ormoni legati allo stress.

Melissa e valeriana

Cosa assumere per dormire bene? Consigliamo l’integratore naturale che aiuta a rilassarsi, riposare e dormire bene. Queste piante sono le più studiate per il trattamento dell’insonnia e la loro azione combinata aiuta a mantenere un sonno naturale e uno stato di rilassamento e benessere mentale1.

 

Ashwagandha - Withania somnifera

L' ashwagandha è una pianta medicinale originaria del continente asiatico. Ha riscosso un enorme successo negli ultimi anni per i benefici che apporta all’organismo:

  • Vanta proprietà adattogene4
  • Preserva le funzionalità fisiche e mentali nelle situazioni di stanchezza8
  • Favorisce la concentrazione e l’attenzione8
  • Contribuisce a un rilassamento ottimale9
  • Migliora la resistenza dell’organismo allo stress10
  • Migliora la funzione sessuale maschile e la qualità dello sperma12

Oltre a tutte le proprietà elencate di questa pianta, nota anche come ginseng indiano, uno studio condotto su soggetti adulti ha dimostrato che il consumo di radice di ashwagandha un periodo di 12 settimane migliora la qualità del sonno e la prontezza mentale nelle ore diurne13.

 

Rhodiola - Rhodiola Rosea

La rhodiola rosea qè una pianta adattogena tradizionalmente utilizzata per migliorare la resistenza fisica e mentale e per ridurre stress e stanchezza. Oltre a favorire il buon umore e ad aumentare l’energia, è efficace contro l’insonnia.

Pur non essendo un vero e proprio sonnifero, è dimostrato che la rhodiola aiuta a conciliare il sonno grazie alle sue proprietà ansiolitiche e rilassanti.

La rhodiola è disponibile su Anastore con diversi principi attivi d’eccellenza, anche in versione biologica nella linea Plantae. Entrambe le proposte si ricavano da piante provenienti dalla Siberia e sono di altissima qualità.

 

Bibliografia

  1. https://ods.od.nih.gov/factsheets/Valerian-HealthProfessional/
  2. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7585905/
  3. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/33420602/
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6031986/
  5. https://www.mdpi.com/2072-6643/6/11/4805/htm
  6. http://www.isca.in/IJBS/Archive/v2/i12/15.ISCA-IRJBS-2013-166.pdf
  7. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22438661/
  8. https://pubchem.ncbi.nlm.nih.gov/compound/Rosmarinic-acid#section=Therapeutic-Uses
  9. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5897738/
  10. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26256137/
  11. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/24720812/
  12. https://www.thieme-connect.com/products/ejournals/abstract/10.1055/s-0032-1328330
  13. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7096075/
  14. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4498339/
  15. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/14692724/
x

Vuoi 5 in regalo?