• Blog
  • Cuore
  • Come migliorare la salute cardiovascolare? 10 consigli

Come migliorare la salute cardiovascolare? 10 consigli | Blog

Come migliorare la salute cardiovascolare? 10 consigli

I problemi cardiaci e dei vasi sanguigni sono motivo ricorrente di preoccupazione. Sono ritenuti la prima causa di morte nel mondo1, e molte delle abitudini della società moderna contribuiscono alla loro comparsa. In questo contesto, è essenziale sapere come migliorare la salute cardiovascolare.

La prima domanda da porsi è…

Quali sono i fattori di rischio cardiovascolare?

Ne esistono molti, e sono classificati in 2 tipologie, a seconda che si possa agire o meno su di essi2.

Non modificabili

Sono forse i meno interessanti, perché sono immutabili.

Si tratta di caratteristiche come l’età3 (soprattutto a partire dai 40-45 anni), la storia familiare4 o il sesso5.

Fino ai 50 anni, gli uomini sono più inclini all’insorgere di disturbi cardiovascolari; più tardi invece sono le donne, dopo la menopausa, ad avere maggiori probabilità di soffrirne5.

Modificabili

Questa tipologia include i fattori su cui è possibile agire, poiché sono associati allo stile di vita6.

Tra i più importanti troviamo uno stile di vita sedentario e un’alimentazione scorretta6; l’assenza di esercizio fisico è infatti considerata uno dei principali fattori di rischio cardiovascolare7.

Come probabile conseguenza possono insorgere disturbi quali elevati livelli di colesterolo e zucchero, pressione sanguigna alta, frequenza cardiaca elevata e obesità6.

Anche stress e ansia6, più legati al profilo psicologico della persona8, possono influire.

A tutto questo si aggiungono il consumo eccessivo di alcol e il fumo6; i fumatori presentano infatti una probabilità fino a 3 volte maggiore di soffrire di disturbi cardiaci9.

10 consigli essenziali per migliorare la salute cardiovascolare

Come indicato dalla Fondazione spagnola del cuore nel suo decalogo per una vita sana, è consigliabile adottare queste 10 raccomandazioni10:

  1. Seguire un’alimentazione sana per il cuore, privilegiando cibo “vero”: frutta, verdura e ortaggi, pesce, olio d’oliva, ecc. Limitare l’assunzione di sale, zuccheri semplici, insaccati, carne rossa e alimenti ultra-processati.
  2. Fare attività fisica ogni giorno, includendo allenamento muscolare nella propria routine oltre al cardiovascolare.
  3. Smettere di fumare e ridurre l’alcol a quantità minime.
  4. Controllare il proprio peso. Mangiare bene e fare esercizio fisico aiuterà.
  5. Assicurarsi che la propria circonferenza addominale (a livello dell’ombelico) non superi gli 88 cm per le donne e i 102 cm per gli uomini. Il grasso localizzato in questa zona è un marcatore di rischio cardiovascolare.
  6. Controllare che la pressione sanguigna non superi i 140/90 mmHg. Il controllo va effettuato almeno una volta all’anno, o più frequentemente in caso di ipertensione.
  7. Controllare regolarmente colesterolo e glicemia.
  8. Confrontarsi con il proprio medico, perché possa fare le necessarie valutazioni e dare consigli su come prendersi cura della propria salute cardiovascolare.
  9. Appoggiarsi ad altre persone. Sarà più facile raggiungere i propri obiettivi.
  10. Imparare a gestire stress e ansia, parlandone con uno specialista se necessario.

Procedere un passo alla volta

Se le tue abitudini attuali non sono particolarmente buone, inizia a implementarle progressivamente. Non serve andare da 0 a 100 in una settimana.

Ma attenzione a non rimandare alla fine del prossimo ponte, il prossimo lunedì o il primo di ogni mese.

Il giorno migliore è oggi.

Sei tu a dover fare il primo passo.

4 integratori utili per la salute cardiovascolare

Anastore offre alcuni prodotti utili per aiutarti con i consigli indicati.

Ricordati di consultare il tuo medico prima di iniziare ad assumerli, soprattutto se stai seguendo un trattamento farmacologico o soffri di gravi problemi di salute.

Lievito di riso rosso bio e tè verde bio

Il Monascus purpureus Went, noto come lievito di riso rosso (RYR), è un ingrediente apprezzato per il suo contenuto di monacoline. Ne sono state identificate diverse, ma una in particolare merita attenzione: la monacolina K11.

lievito riso rosso e te verde bio

In un meta-analisi di 20 studi sull’RYR è stato dimostrato che contribuisce al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue11, 12.

D’altra parte, il tè verde (Camellia sinensis L.) aiuta a mantenere la salute cardiaca13 per diversi motivi:

  • Contribuisce alla riduzione del grasso corporeo14 e aiuta ad aumentarne l’ossidazione14
  • Se combinato con una dieta sana e attività fisica può aiutare a tenere sotto controllo il peso14
  • Aiuta a mantenere livelli normali di glucosio nel sangue come parte di uno stile di vita sano15.

È anche fonte di antiossidanti16. Le sue foglie vantano un elevato contenuto di polifenoli, in particolare catechine, tra cui in particolare l’epigallocatechina gallato (EGCG), uno dei suoi elementi maggiormente bioattivi17.

Alla luce degli effetti di questi due ingredienti, il risultato della combinazione di lievito di riso rosso e tè verde in un integratore biologico è notevole. Non ti resta che provarlo!

Aglio, olivo e biancospino

L’aglio (Allium sativum L.) è un alimento noto che vanta diversi benefici18.

Innanzitutto, aiuta a mantenere livelli normali di colesterolo19 e lipidi nel sangue19.

Inoltre, viene usato per favorire una buona circolazione del sangue nei microvasi20 e aiuta a ridurre la sensazione di pesantezza alle gambe20.

olivo

Contiene molti componenti attivi, in particolare gli importanti composti solforati (allicina, alliina, solfuro di diallile...)18.

Se ti preoccupa il suo forte odore e sapore, o che possa crearti disturbi allo stomaco, non è un problema con le capsule di estratto di bulbo d’aglio deodorizzato. Vedrai, assumerle è facilissimo.

Esiste anche un’opzione alternativa, chiamata Formula Pressione, una miscela sinergica di origine naturale che, oltre all’aglio deodorizzato, contiene:

  • Olivo (Olea europaea L.) - In uno studio clinico in cui è stato somministrato un estratto di foglie di olivo ricco di oleuropeina, è stato dimostrato che contribuisce al mantenimento di una pressione sanguigna normale21, 22.
  • Biancospino (Crataegus spp.) - Aumenta il flusso di ossigeno23 e migliora la circolazione sanguigna periferica23, supportando la funzione cardiaca23. Foglie e fiori sono spesso utilizzati per il loro contenuto di flavonoidi e proantocianidine24.

Due capsule al giorno saranno sufficienti per assicurarsi tutti gli effetti positivi di questo trio vegetale.

Centella asiatica

La Centella asiatica (L.) Urb. è una pianta tropicale diffusa in gran parte del mondo, soprattutto in alcuni paesi dell’Asia come India, Cina, Nepal e altri paesi del sud-est asiatico. È conosciuta anche con il nome di Gotu Kola25.

I suoi principali costituenti bioattivi sono i triterpeni: asiaticoside, acido asiatico, acido madecassico e madecassoside25.

Tra gli altri componenti si trovano flavonoidi, fitosteroli e acido clorogenico, meno rilevanti25.

Questa pianta vanta diversi benefici: in particolare, è stato dimostrato che aiuta a mantenere la circolazione venosa26.

centella asiatica gotu kola

Una coppia di scienziati ha infatti condotto un revisione sistematica per scoprire in che misura questa pianta può presentare tale proprietà.

Anche se sono necessari ulteriori approfondimenti, dopo aver analizzato 8 studi, hanno concluso che sembra favorire la circolazione periferica in caso di gambe stanche26, 27.

Da Anastore puoi trovare un integratore di Gotu Kola prodotto con estratto secco delle foglie di questa pianta. Contiene il 20% di triterpeni, a garanzia della massima qualità. Scopri questa pianta.

Omega 3

Gli Omega 3 sono acidi grassi naturali essenziali per la salute del nostro organismo. Alcuni dei benefici degli omega 3 dimostrati scientificamente includono la salute degli occhi, in quanto contribuiscono al mantenimento della vista in condizioni normali28, 29, e la salute cardiovascolare29, 30.

omega 3

Esistono diversi tipi di Omega 3, tra cui l’acido linolenico (ALA), l’acido eicosapentaenoico (EPA) e l’acido docosaesaenoico (DHA).

  • L’Omega 3 ALA contribuisce a mantenere livelli normali di colesterolo nel sangue31.
  • EPA e DHA favoriscono la normale funzione cardiaca e contribuiscono a mantenere la pressione sanguigna e i trigliceridi nel sangue a livelli normali32.

La gamma di integratori di Anastore ti permette di scegliere tra questi diversi tipi di Omega 3 (ALA, EPA y DHA), permettendo alla tua salute cardiovascolare di trarre beneficio da questi acidi grassi.

Se sei alla ricerca di un modo per migliorare la tua salute cardiovascolare, hai tutto l’occorrente per farlo. Inizia adottando le 10 raccomandazioni elencate sopra. È la base!

Bibliografia

  1. Organizzazione mondiale della sanità. Malattie cardiovascolari. 17 maggio 2017.
  2. Lobos JM, Brotons C. Fattori di rischio cardiovascolare e cure primarie: valutazione e intervento. Aten Primaria. 2011; 43(12): 668-677. doi:10.1016/j.aprim.2011.10.002.
  3. Fondazione spagnola del cuore. Età.
  4. Fondazione spagnola del cuore. Antecedentes familiares.
  5. Fondazione spagnola del cuore. Sesso.
  6. Fondazione spagnola del cuore. Fatori di rischio.
  7. Fondazione spagnola del cuore. Mancanza di esecizio fisico - Stile di vita sedentario.
  8. Fondazione spagnola del cuore. Stress e ansia.
  9. Fondazione spagnola del cuore. Tabacco e fumo.
  10. Fondazione spagnola del cuore. Decalogo per una vita sana.
  11. Cicero A, Fogacci F, Banach M. Red Yeast Rice for Hypercholesterolemia. Methodist Debakey Cardiovasc K. 2019; 15(3): 192-199. doi: 10.14797/mdcj-15-3-192.
  12. COMMISSION REGULATION (EU) No 432/2012 of 16 May 2012 establishing a list of permitted health claims made on foods, other than those referring to the reduction of disease risk and to children’s development and health.
  13. Extracted from the EFSA health claims application list, under evaluation (ID 1275).
  14. Extracted from the EFSA health claims application list, under evaluation (ID 1544).
  15. Extracted from the EFSA health claims application list, under evaluation (ID 1108).
  16. Extracted from the EFSA health claims application list, under evaluation (ID 1103).
  17. Nagao T, Hase T, Tokimitsu I. A green tea extract high in catechins reduces body fat and cardiovascular risks in humans. Obesity (Silver Spring). 2007: 15(6): 1473-83. doi: 10.1038/oby.2007.176
  18. Shang A et al. Bioactive Compounds and Biological Functions of Garlic (Allium sativum L.). Food. 2019; 8(7): 249. doi: 10.3390/foods8070246.
  19. Extracted from the EFSA health claims application list, under evaluation (ID 1992).
  20. Extracted from the EFSA health claims application list, under evaluation (ID 2208).
  21. Lockyer S, Rowland I, Spencer J, Yaqoob P, Stonehouse W. Impact of phenolic-rich olive leaf extract on blood pressure, plasma lipids and inflammatory markers: a randomised controlled trial. Eur J Nutr. 2017; 56(4): 1421-1432. doi: 10.1007/s00394-016-1188-y.
  22. Extracted from the EFSA health claims application list, under evaluation (ID 3781).
  23. Extracted from the EFSA health claims application list, under evaluation (ID 2789).
  24. Wang J, Xiong X, Feng B. Effect of crataegus usage in cardiovascular disease prevention: an evidence-based approach. Evid Based Complement Alternat Med. 2013; 2013: 149363. doi: 10.1155/2013/149363.
  25. Mohd Razali NN et al. Cardiovascular Protective Effects of Centella asiatica and Its Triterpenes: A Review. Planta Med. 2019; 85(16): 1203-1215. doi: 10.1055/a-1008-6138.
  26. Extracted from the EFSA health claims application list, under evaluation (ID 3742)
  27. Chong NJ, Aziz Z. A Systematic Review of the Efficacy of Centella asiatica for Improvement of the Signs and Symptoms of Chronic Venous Insufficiency. Evid Based Complement Alternat Med. 2013; 2013: 627182. doi: 10.1155/2013/627182.
  28. Merle BM, Benlian P, Puche N, Bassols A, Delcourt C, Souied EH; Nutritional AMD Treatment 2 Study Group. Circulating omega-3 Fatty acids and neovascular age-related macular degeneration. Invest Ophthalmol Vis Sci. 2014 Mar 28;55(3):2010-9. doi: 10.1167/iovs.14-13916. PMID: 24557349.
  29. Annie T. Ginty, Sarah M. Conklin, Short-term supplementation of acute long-chain omega-3 polyunsaturated fatty acids may alter depression status and decrease symptomology among young adults with depression: A preliminary randomized and placebo controlled trial, Psychiatry Research, Volume 229, Issues 1–2, 2015, Pages 485-489,ISSN 0165-1781.
  30. Peter S, Chopra S, Jacob JJ. A fish a day, keeps the cardiologist away! - A review of the effect of omega-3 fatty acids in the cardiovascular system. Indian J Endocrinol Metab. 2013;17(3):422-429. doi:10.4103/2230-8210.111630.
  31. COMMISSION REGULATION (EU) No 432/2012 of 16 May 2012 establishing a list of permitted health claims made on foods, other than those referring to the reduction of disease risk and to children’s development and health.
x

Vuoi 5 in regalo?