Quali sono i prodotti derivati ​​dalle api?

  • Miele: Il miele è stato ampiamente studiato per la sua attività antibatterica dovuta al suo contenuto di zuccheri e acidi organici: il suo pH acido e l'elevata osmolarità (ha un'alta concentrazione di zuccheri) impediscono la sopravvivenza e lo sviluppo dei batteri. Grazie a questa proprietà, il miele è notevole per l'attività antiossidante dei suoi carotenoidi, flavonoidi e composti fenolici.
  • Pappa reale: La pappa reale fornisce 8 aminoacidi essenziali (come prolina, lisina, arginina e acidi glutammici), lipidi (come l'acido 10-idrossi-2-decenoico o 10-HDA), minerali (come sodio, potassio, fosforo, calcio , ferro e zinco), vitamine del gruppo B e royalisina, un peptide di 51 aminoacidi caratteristico della gelatina.
  • Polline: Il polline d'api è ricco di metaboliti secondari (flavonoidi, acidi fenolici, fitosteroli e carotenoidi), vitamine (tocoferolo, niacina, tiamina, biotina e acido folico), minerali (sodio, potassio, magnesio, ferro ...), enzimi e coenzimi , ha un potente effetto antiossidante e proprietà antibatteriche, immunostimolanti, antinfiammatorie, antianemiche, cardio-, epato- e neuroprotettive.

Quali sono i benefici del miele per l'uomo?

  • Uno degli usi tradizionali più radicati del miele nella nostra società è il suo uso su gola e tosse (ammorbidisce le mucose irritate).
  • Un rapporto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) indica che il tè caldo con miele e limone aiuta ad alleviare mal di gola e tosse grazie al suo effetto calmante: il miele aumenta la produzione di saliva e la deglutizione, interferendo con il riflesso della tosse. Inoltre, il miele può coprire i recettori sensoriali periferici che provocano la tosse.